Sono sempre più numerose, e sempre più motivate, le aziende che scelgono di affidarsi ad agenzie per la produzione video Milano, Roma, ecc. con l’obiettivo di promuovere la propria immagine aziendale tramite specifiche campagne di video marketing. Realizzare una campagna di video vincente e performante, però, non è per nulla facile, specie se si considera il livello di concorrenzialità raggiunto dal settore della fornitura di contenuti per l’intrattenimento.

Differenziarsi è una priorità e, per farlo, una delle soluzioni più funzionali è rappresentata dai tutorial, le video guide che seguono il format dell’”how to…”, sempre più apprezzate e seguite dagli utenti.

Cosa sono le video guide

Di video guide ne esistono tantissime in ogni settore, dall’informatica al gaming, dal makeup al bricolage. In breve, si tratta di video, registrati di solito a camera fissa, in cui un interlocutore esperto dell’argomento mostra praticamente come si fa qualcosa. Nella loro semplicità, i tutorial presentano una serie significativa di punti di forza, pienamente sfruttabili come leve di marketing e di branding.

Farsi (ri)conoscere

Il primo vantaggio di una campagna di video tutorial sta nella visibilità che essa garantisce. Si tratta, inoltre, di una visibilità acquisita in modo specifico e presso utenti che si dimostrano pienamente interessati alle tematiche trattate (e in quanto ciò, potenziali clienti). Gestire una collana di guide in streaming consente di diventare riconoscibili e, allo stesso tempo, autorevoli.

Instaurare un rapporto di fiducia

Video dopo video, gli utenti imparano a familiarizzare con i protagonisti delle campagne video, instaurano un rapporto di fiducia, diventando potenziali clienti che non devono essere persuasi. Tramite le video guide, un’azienda può porre il proprio know how al centro dell’attenzione, dimostrarsi competente mettendosi al servizio del pubblico.

Non servono grandi abilità pratiche

Per la realizzazione di un video basato sullo storytelling servono creatività, mezzi tecnici e conoscenze specifiche di video making. In una parola, serve budget. Con i tutorial, invece, gran parte del lavoro verte sulla gestione del contenuto della guida mentre, dal lato dello sviluppo del video, non sono richieste particolari abilità o denari da investire: sono sufficienti una camera fissa e conoscenze base di editing video per il